HOME  |  AZIENDA  |  PRODOTTI  |  SERVIZI  |  SUPPORTO  |   NEWS  |  CONTATTI  |  LINKS
 


 

 

 

ABI Electronics

Sistemi di Collaudo e Diagnosi di Schede elettroniche

 

 


CircuitMaster 4000M
Oscilloscopio attivo di precisione con capacità diagnostiche



Caratteristiche principali:

Rappresentazione simultanea di forme d’onda e misure DC

Generatore di funzione AC e DC
Test V/I (firma analogica) con uscite impulsive
Controllo della potenza dei drive (modo FirmFlex)
4 ingressi logici
40 canali di acquisizione
Comando a pedale multifunzione
Setup automatico (con software AIMs)
Possibilità di programmare sequenze di test (con software AIMs)

Descrizione CircuitMaster 4000M:

L’oscilloscopio attivo di precisione CircuitMaster combina la potenza di uno strumento a memoria digitale con banda 100 MHz a alla precisione dello 0.1% della misure DC, la capacità di eseguire prove V/I (signature analysis) a particolari tecniche di test come la modalità active mode o FirmFlex.

Il tutto si risolve in una elevata capacità diagnostica. Particolarmente indicato per semplificare le connessioni a componenti fine pitch e per ridurre i tempi di setup, CircuitMaster 4000M è il cuore della tecnologia moderna per qualsiasi esigenza di test e misura.




Standard Mode

In modalità “Standard”, CircuitMaster 4000M si comporta come un normale oscilloscopio con le capacità standard di acquisizione e misura. Il voltmetro a 24 bit (0.1%) offre una precisa lettura della tensione insieme alla visualizzazione della forma d’onda. Non è così necessario disporre di un voltmetro esterno, ed è possibile rilevare rumore e oscillazioni.

Il comando a pedale rende semplice e veloce operare con la sonda. Altre opzioni di display facilitano l’analisi del segnale.

CircuitMaster, grazie ai suoi due ingressi analogici, il trigger esterno, quattro ingressi digitali con soglie programmabili, è lo strumento ideale per applicazioni con segnali misti.

Dispone inoltre di 40 canali con relativo connettore per l’acquisizione di segnali multipli, particolarmente indicati per il collaudo di singoli componenti e schede. Il cavo può essere diviso in due cavi da 20 canali ciascuno per il confronto diretto tra scheda buona e scheda guasta.



Modalità “Active”

La modalità “Active” è una peculiarità di Circuit Master. Consiste nella capacità dei canali di misura di fornire segnali di stimolo AC e DC (contemporaneamente driver e sensor).

Questa caratteristica permette di rilevare condizioni circuitali non visibili con la strumentazione tradizionale.
Questa modalità consente di misurare su un test point la risposta ad uno stimolo generato dallo stesso Circuit Master.
In alternativa un canale può essere usato come un generatore di funzione per iniettare segnali nella scheda, un secondo canale per monitorare la risposta in diversi punti del circuito (per esempio è possibile visualizzare ritardi di fase).


Corti e aperti.


E’ noto che su una scheda alimentata un corto o un aperto danno una tensione di 0 V con il voltmetro o con l’oscilloscopio. In modalità “Active” iniettando anche piccoli segnali (per es. 3V DC) nel circuito e misurando le correnti l’utente avrà una chiara risposta. In un circuito aperto il Circuit Master, in assenza di corrente, misurerà una tensione che non cambia e viene visualizzato lo stesso valore impostato. In caso di cortocircuito la tensione si annula quasi completamente e il valore di tensione letto è circa 0V.

Infinite sono le applicazioni della modalità “Active”; quelle più usate sono la tensione pull up sulle uscite, controlli sui valori delle tensioni, misura delle soglie di tensione, sfasamenti tra segnali.

Precisa lettura di tensione con CircuitMaster 4000M



Modalità “FirmFlex”

FirmFlex è un’altra tecnica di CircuitMaster usata dai tecnici per valutare la “forza” di un nodo (ovvero la sua capacità di assorbire o fornire corrente). In alcuni casi dei componenti possono risultare buoni dal punto di vista funzionale ma non in grado di pilotare altri componenti per debolezza delle uscite. La causa potrebbe essere un guasto parziale. Queste situazioni possono essere rilevate con la modalità FirmFlex. Possono verificarsi anche per alimentazioni insufficienti. CircuitMaster può rilevare ed evidenziare questi problemi cambiando il colore dello sfondo del monitor: da porpora per un nodo debole (Fig. 3) a giallo per un nodo forte (Fig. 4). Tutte le caratteristiche del display delle forme d’onda sono disponibili nelle videate relative al FirmFlex.

Modalità VI



La tecnica della analisi di firma analogica o V/I viene utilizzata per acquisire le caratteristiche tensione/corrente di una scheda non alimentata. Le curve risultanti possono essere tipiche di certe categorie di componenti o la risultante di quattro categorie principali: resistenze, condensatori, induttanze e semiconduttori. L’analisi di queste firme può consentire l’individuazione di guasti (per esempio il leakage di un diodo). La tecnica VI è anche usata per eseguire il confronto tra scheda buona e scheda guasta (Fig. 5).

CircuitMaster offre supporto completo per la tecnica VI, con parametri di test regolabili e confronti automatici. Sono anche possibili acquisizioni multiple tramite clip fino a 40 pin (o due clips da 20 pin ciascuna per confronti diretti). E’ anche disponibile la modalità “Scan” per cambiare automaticamente i valori della tensione applicata in una sequenza di test in modo da non trascurara alcuna parte della curva.


Questa modalità di misura può anche essere usata per collaudare dispositivi gate-activated. La visualizzazione del CircuitMaster può essere variata per rappresentare tensione verso tempo (invece che verso corrente) e le uscite impulsive possono essere usate come trigger per il gate del dispositivo. Nella maggior parte dei casi il dispositivo viene attivato (cortocircuitato) per la durata dell’impulso rappresentato dall’incavo di Fig. 7. La polarità, l’ampiezza e la fase dell’impulso possono essere cambiate consentendo all’utente di elaborare le soglie di attivazione.


Programma opzionale ABI Interface Manager software (AIMs)

Il programma AIMs è una potente e flessibile piattaforme software progettata per operare con CircuiTmaster 4000M (quando collegato a PC via USB). Le immagini di CircuitMaster possono essere trasferite sullo scermo del PC insieme ai dati e alle impostazioni. E’ possibile modificare il layout dello schermo ed è possibile aggiungere istruzioni, foto e schemi. I livelli di accesso allo strumento possono essere facilmente gestiti tramite nomi di utenti e password.
Autosetup. E’ stato stabilito da tecnici e ingegneri che la maggior parte del tempo necessario per eseguire una misura è impiegato nell’impostazione dello strumento. Questo significa che solo il 20% del tempo dell’operatore è impiegato per eseguire acquisizioni ed analisi.
Il software AIMs è in grado di salvare tutti i parametri di test (base dei tempi, livello del trigger, tensioni attive ecc.) e maschere di confronto. Al semplice tocco di un bottone, o anche automaticamente se le impostazioni sono salvate come parte del Test Flow, CircuitMaster può aggiornare le impostazioni con quelle salvate precedentemente. Questo si traduce in un risparmio di tempo di circa l’ 80%.


Cosè il Test Flow ?


Un caratteristica importante del software AIMs è il Test Flow. Il TestFlow Manager perrmette di creare sequenze di test automatiche in una struttura step by step. Ogni step può essere personalizzato con foto, schemi, istruzioni e perfino con documenti in PDF e materiali web. Una opzione più grafica si utilizza per guidare l’utente nelle operazioni, come indicato nella immagine di sinistra. In questo caso, ciccando sul test point rosso si aprirà automaticamente il relativo step di collaudo, e, se selezionato, il CircuitMaster sarà impostato nelle giuste condizioni di collaudo. Ogni fase del Test Flow contiene le informazioni, le impostazioni e i principali dati per un test di confronto. Ad ogni punto della esecuzione del Test Flow l’utente può immettere i propri commenti.


Training Package (Optional)

E’ disponibile un package opzionale per l’auto apprendimento delle modalità di utilizzo di CircuitMaster 4000M


Applicazioni

CircuitMaster 4000M è largamente usato nell’elettronica, specie nella diagnostica e riparazione di schede elettroniche, ma anche in reparti produttivi, nella ricerca e sviluppo, nell’assistenza sul campo. La sua versatilità lo rende idoneo a qualsiasi applicazione nei settori telecom, audio-visual, automotive, avionico, navale, medicale, militare. La capacità di salvare o frazionare le procedure e i dati di test con il software AIMs, rende CircuitMaster 4000M una scelta ideale e diffusa per applicazioni con stazioni multiple e diversi siti grafici.

Specifiche tecniche:

Tensione di alimentazione 230/240V AC or 110V AC (auto switch) 50/60Hz
Interfacce USB, footswitch, BNC, MultiWay, 4mm
Display Colour LCD 320 x 240 pixel
Larghezza di banda 100MHz
Velocità di campionamento 50 MS/s (single shot), 250 MS/s – 25 GS/s (in modalità ERS mode)
Risoluzione 10 bits massimo, 8 bits sui range 10mV/div e 20mV div
Massima tensione ingresso +/-200V DC o peak AC, +/-25V in VI o FirmFlex mode, +/-12V per ingressi LogicView e MultiWay
Precisione AC 1% su tutta la scala, 5% sui range 10mV e 20mV
Numero canali 2 analogici, 4 digitali, 40 way MultiWay, trigger esterno
Impedenza di ingresso 1M // 50pF
Base dei tempi da 1ns/div a 2s/div in sequenza 1-2-5
Sensibilità da 10mV/div a 10V/div in sequenza 1-2-5
Accoppiamento ingressi DC, AC, massa
Accoppiamento di Trigger DC, AC, LF reject, HF reject da ch1, ch2, ext o FG (internal)
Modalità Trigger Auto, normal, single shot
Risoluzione DVM 24 bits (approx 0.1uV su10mV/div, 162uV su 100V/div)
Precisione DVM 0.1% +/-1LSB
Uscita modo Active e VI -10V to +10V DC, da 0.5Vpp a 50Vpp AC
Frequenza modo Active e VI da 10Hz a 100kHz in sequenza 1-2-5
Forme d’onda modo Active e VI Sine, triangle, ramp, square, pulse
Resistenza di sorgente modo Active e VI da 100R a 1M in sequenza di decade
Uscita impulsive -10V to +10V in 0.1V steps
Soglia LogicView da -4V a +4V in step di 0.1V



CircuitMaster viene fornito con i seguenti accessori:

- Strumento CircuitMaster
- 2x sonde per oscilloscopio X10/X1
- Cavo MultiWay con clip LogicView
- 40 way, 0.6" DIL test clip
- 16 way, 0.3" DIL test clip
- Adattatore BNC / 4mm
- Set di sonde Rosso/nero da 4mm
- Cavetto USB
- Comando a pedale
- Manuale
- Software CircuitLink per aggiornamenti del firmware
- Training package (opzionale)
- Programma AIMs (opzionale)
- Cavetto 2x20 way (opzionale)
- Set di clip SOIC (opzionale)