HOME  |  AZIENDA  |  PRODOTTI  |  SERVIZI  |  SUPPORTO  |   NEWS  |  CONTATTI  |  LINKS
 


 

 

 

LaserVision AOI

Sistemi di
ispezione ottica
professionale
per schede
elettroniche.

 
 
Test su componenti Led
con tecnologia LaserVision

 

Sia nel settore privato che in ambienti industriali, all’interno di strutture o in uno spazio pubblico, oggi gran parte della illuminazione è a tecnologia LED - e la tendenza è in aumento. Solo prodotti di qualità che utilizzano componenti di qualità, possono vincere la competizione in un settore in grande espansione.

Soprattutto nel mercato automotive e in quello professionale, per la tecnologia di illuminazione e display, le richieste di qualità e omogeneità ottica di LED sono estremamente elevati.

Come specialisti in ispezione ottica automatica, vediamo un grande potenziale per la caratterizzazione dei LED a garanzia della qualità.

Rilevanti valori caratteristici ottici

La metrologia LED si basa sulla determinazione di certe caratteristiche ottiche compresa la percezione dell'occhio umano. Pertanto anche la fotometria è importante. Va determinata la  colorimetria e l'emissione di ciascun LED.

Nei processi di fabbricazione di prodotti a LED, i difetti vanno rilevati il più presto possibile;  le proprietà ottiche dei LED devono essere controllati in tutte le fasi di produzione.

Tecniche di collaudo

Combinazione di misurazione fotometrica ed ispezione con fotocamera

Il processo di ispezione richiede che i LED vengano alimentati con la corretta tensione. Prima di eseguire le prove, vengono memorizzati tramite misura fotometrica dei campioni con valori tipici. Nel sistema di prova acquisisce questi valori di riferimento che vengono memorizzati ed utilizzati come parametri nel programma di test. Queste acquisizioni possono essere ripetute in qualsiasi momento, per esempio all’inizio di un turno o quando si cambia il prodotto da testare. Eventuali errori sono mostrati nelle stazioni di riparazione remote o riparati direttamente sul sistema.

All’avvio del test, il software esegue una correzione della posizione del campione. Con l'aiuto di una routine di prova, viene rilevata la luminosità del LED illuminato all'interno di una particolare regione di ispezione. La regione di ispezione è sempre nella stessa posizione rispetto al campione; se necessario viene effettuata una correzione della posizione tramite un dato offset. I valori di luminosità all'interno di questa regione sono mediati; è anche possibile che vengano misurati solo i  pixel che risultano all’interno di un certo intervallo di luminosità.

 

 

 

 

 

 

 

* Versione LV LED In-Line

 

 

 

 

 

* Versione LV Compact
LED da banco

 

Sequenza dei test eseguiti:

Calibrazione (automatica) dei LED mediante misurazione fotometrica

- L'intensità della luce
- Temperatura di colore
- Luminanza
- Flusso luminoso

Ispezione in serie dei LED tramite sistema di ispezione ottica (AOI)

- Intensità
- Tonalità
- Saturazione

Test aggiuntivi opzionali  tramite AOI

- Componenti con angolo di montaggio 0-360 gradi
- Presenza e polarità dei LED e componenti SMT
- Posizione Componenti (angolo di offset)
- Ispezione Saldature (LED e componenti SMT)
- Prova di corto circuito (ponticelli saldati)

 

 

Fig.1 - Gestione delle fasi di test per ogni componente
 



Fig.2 - Finestra relativa alla test routine “LED test”
 



Fig.3 - Finestra relativa ai risultato del test e parametri avanzati
 

 

Fig.4 - Confronto dei risultati e dei parametri osservati

 

Fasi sul controllo della luminosità del LED con il sistema di LaserVision

- Quando si controlla il funzionamento del campione è collocato all’interno del sistema AOI ed alimentato con la corretta tensione.

-
Il software esegue una correzione della posizione del campione.
- Attraverso il LV-test di routine "Luminosità" è misurata la luminosità del LED acceso,
all'interno di una regione specifica di ispezione. La regione di ispezione è sempre alla stessa posizione rispetto al campione (se necessario viene effettuato un offset di posizione).
- Viene calcolata la media dei valori di luminosità all'interno di questa regione, (è possibile che vengono valutati solo i pixel all'interno di un determinato intervallo di luminosità regione di bordo più scuro).
- Il software valuta la luminosità all'interno di un intervallo da 0 a 255, dove 0 è scuro
   e 255 corrisponde al chiaro.
- L'apertura della fotocamera e il tempo di esposizione è impostato in modo che il valore di riferimento per la luminosità sia entro i limiti di tolleranza (tra 0 e 255).
- Per determinare il valore effettivo, i valori letti vengono confrontati con i valori tipici dei campioni di riferimento preventivamente memorizzati anticipo con i valori tipici con
   livello di luminosità esatta. L’acquisizione può essere eseguita nel sistema tramite l’opzione "LumiCam".
- I campioni di riferimento vengono quindi inseriti nel sistema LV. Come parametro di test si definisce la soglia di luminosità (per es. 150), la tolleranza sulla luminosità ecc. I prodotti sotto prova vanno testati alle stesse condizioni in cui sono stati acquisiti i valori di riferimento. Il programma di test viene ottimizzato e memorizzato.
- Il sistema di ispezione può ora operare in produzione (monitorare i LED - rispetto delle tolleranze) e mostrare i prodotti che risultano guasti in una stazione di riparazione remota o eseguire la riparazione direttamente sul sistema AOI.


Per ulteriori informazioni contattate il nostro ufficio tecnico su: tech@pcbtech.it
 

Scopri la piattaforma Software LaserVision AOI